Il pozzo di Via Gramsci





Fa parte di un sistema di distribuzione idrica posto all'altezza di Via Gramsci, pochi metri a Nord dell'area absidale della cattedrale di Santa Maria Assunta. Collegato al cunicolo mediante una diramazione laterale lunga 10 m circa svolgeva la funzione di "troppo pieno" ossia raccoglieva le acque in esubero del condotto principale e riforniva la porzione di paese corrispondente all'odierna Via Gramsci. Il pozzo presenta un imbocco e una ghiera costruiti completamente in blocchi di calcare non ammaltati che costituiscono un cilindro alto circa 3,90 m. L'interno del pozzo, che scavato interamente nel banco tufaceo, rivestito di un particolare ingobbio che isola la parete tufacea ed impermealizza l'intero stesso del pozzo. Dall'interno si innesta un altro cunicolo che mette in comunicazione con un'altra struttura idrica della stessa tipologia posta ad una quota differente. Risulta evidente come si in presenza di un complesso idrico organizzato sfruttando la semplice ma funzionale tecnica dei " vasi comunicanti".